Main menu

Cardiologia

La nostra clinica veterinaria, pone molta attenzione alle patologie cardiache e cardiovascolari, perchè sono molto comuni in tutti gli animali d'affezione ma sopratutto nei cani e nei cavalli. I nostri cardiologi veterinari, si occupano dello studio, della diagnosi e della cura di tutte le malattie acquisite o congenite del cuore dei nostri animali, che possono comportare il malfunzionamento del muscolo cardiaco e la comparsa di numerose patologie anche molto gravi che possono indebolire o persino far morire l'animale.

Tutti gli esami ed i servizi del nostro centro sono rivolti anche a tutti i colleghi veterinari, che vogliono dare ai propri clienti una gamma completa di tipo specialistico avvalendosi delle più moderne tecnologie in materia di diagnosi veterinaria e trattamento di patologie neurologiche veterinarie, ortopediche, oncologiche degli animali d'affezione quali cani, gatti ed animali esotici.

Patologie cardiache

Per valutare la salute del cuore del vostro animale, viene effettuata prima una visita cardiologica e poi una visita generale. La visita consiste nella valutazione fisica delle mucose respiratorie, del polso, auscultazione e palpazione del torace ed una visita strumentale che prevede un ecocardiogramma, una radiografia del torace ed eventualmente quando lo richiede una visita diagnostica avanzata come la risonanza magnetica . L'insieme delle analisi e delle diagnosi sono in grado di farci capire se sono presenti patologie quali la cardiomiopatia che ispessisce il muscolo del cuore aumentando il volume delle camere ventricolari. Oppure endocardite o pericarite che si acquisitano durante delle infezioni, aritmie dove sono presenti veri e propri disturmi nella conduzione del sangue, malattie dei vasi quali aneurisma, trombosi o ischemia miocardica l'insufficenza cardiaca o polmonare che comporta debolezza fisica e difficoltà respiratoria (dispnea) accompagnata da colpi di tosse. O l'edema polmonare, che causa l'accumulo di liquidi nel torace (versamento pleurico) o nell'addome (ascite) ed alcuni casi più gravi quali angiosarcoma e fibroma.

Terapie conseguenti una malattia cardiaca

Le terapie nei pazienti cardiopatici mirano a ridurre i segni clinici conseguenza della malattia cardiaca (come l’edema polmonare ed i versamenti cavitari, etc.) e a migliorare l’efficienza del cuore (controllando le aritmie, migliorando la gittata cardiaca, contrastando gli effetti vasocostrittori etc). I farmaci che si usano ed i loro dosaggi sono variabili a seconda del tipo di malattia cardiaca, della sua intensità, della specie animale e da tanti altri fattori. È importante quindi instaurare una terapia specifica per il vostro animale e controllare nel tempo con regolarità le eventuali modifiche di dosi e farmaci, facendo periodici controlli.